Toumin del Mel (PAT): formaggio grasso, a pasta cruda di consistenza morbida, ottenuto da latte vaccino intero e prodotto in Val Varaita, in provincia di Cuneo. In passato si utilizzava anche latte caprino. Ha forma tonda, facce piane con diametro di 10-12 centimetri, scalzo di 2-3 centimetri e peso di 180-250 grammi. La crosta, assente nel prodotto fresco, si forma con la stagionatura ed assume una colorazione bianca ed una consistenza soffice e vellutata dovuta alla produzione di muffa. La pasta, da bianco latte ad avorio in relazione alla maturazione, è molle e friabile nel prodotto fresco, morbida e burrosa in quello stagionato. Il sapore è delicato e cremoso con sentori di erbe d’alpeggio, diviene fortemente aromatico con la maturazione. L’origine di questo formaggio è relativamente recente, si attesta a fine XIX secolo, e si deve ad una ragione puramente economica: ritenuto non più conveniente l’abbinamento produttivo di burro e di tome ottenute da latte scremato, un casaro di Melle decise di confezionare formaggi con latte intero, abbandonando le altre produzioni. Il successo fu immediato anche per la variazioni tecnologiche che coinvolsero dimensioni e stagionatura, entrambe ridotte, consentendo il pronto consumo di un prodotto caseario dalle caratteristiche organolettiche fino ad allora sconosciute. Melle divenne, nei primi anni del ‘900, il mercato di riferimento dando poi il nome a questo formaggio.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

Comments

comments