Torcetti (PAT): biscotti friabili, a lievitazione naturale, formati da un bastoncino di pasta, composto principalmente da burro, farina di frumento, lievito di birra, zucchero e malto, le cui estremità sono chiuse a formare una goccia ovale-allungata. La loro superficie è lucida, quasi caramellata e ricoperta da zucchero. Sono originari delle Valli di Lanzo, del Torinese e delle Vallate Biellesi. Tradizionalmente nati come dolci a base di pasta di pane, passati nello zucchero o nel miele e preparati nei forni comuni a legna dei paesi ove, un tempo, tutte le famiglie vi cuocevano il pane, pare siano un’evoluzione dei Grissini. Un tempo, si cuocevano infatti sulla bocca del forno in attesa che questo fosse sufficientemente caldo per infornare il pane e le loro dimensioni erano quasi doppie rispetto a quelle attuali. Nel ‘700 erano chiamati Torchietti per la loro forma attorcigliata ed erano già descritti nel libro “Confetturiere Piemontese” edito nel 1790.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

Comments

comments