Robiola: termine indicante formaggi di piccole dimensioni della Langa e del Monferrato, tradizionalmente prodotti con latte ovicaprino. L’origine del nome è da ricondursi alla parola latina rubeola utilizzata già da Plinio il Vecchio duemila anni fa, per segnalare alcuni prodotti caseari dell’albese e del cebano contraddistinti da crosta di colore bruno-rossastro. Oggi, le Robiole sono ottenute principalmente da latte vaccino e, in misura minore, da latte misto o ovicaprino. Sono consumate fresche ed hanno sapori dolci e delicati. Sono presenti, tuttavia, alcuni prodotti che si rifanno alla tradizione come il Murazzano, la Robiola di Roccaverano e la Robiola del Bec.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

Comments

comments