Murianengo (PAT): raro formaggio grasso o semigrasso, ottenuto da latte crudo di vacche di razza piemontese, prodotto in Alta Valle di Susa (Torino). Ha forma cilindrica, facce piane e tonde con diametro compreso tra 25 e 35 centimetri. Lo scalzo è dritto ed è compreso fra 12-18 centimetri. La pezzatura raggiunge i 12 chilogrammi. La crosta pu  presentarsi oleata e regolare oppure ruvida e fessurata con la maturazione. La pasta è compatta, friabile e burrosa, priva di occhiatura. Il suo colore è bianco latte, inizialmente, fino ad acquisire una colorazione blu verdastra per le striature dovute all’erborinatura del prodotto stagionato. Il sapore da dolce e delicato diviene aromatico e piccante nelle forme mature. Alcuni riferimenti contenuti nella Summa Lacticiniorum fanno presupporre la presenza di questo formaggio già nel XV secolo. Da segnalare una curiosità: attualmente, le poche forme prodotte con latte proveniente dagli alpeggi del Moncenisio sono battuti all’asta a Susa, in occasione del ritorno delle greggi dal pascolo (vedi Transumanza). Il M. è anche conosciuto con il nome di Moncenisio.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

Comments

comments