Miasse (PAT): sottili e croccanti rettangoli (14×20 centimetri circa) di farina di mais che vengono cotti su apposite piastre, lungamente riscaldate sul fuoco. La preparazione tradizionale prevede l’utilizzo di: farina di mais ed acqua. Esistono, tuttavia, varianti che contemplano tra gli ingredienti anche olio, uova, sale e/o zucchero. Le M. sono prodotte nel Canavese nord-occidentale, in particolare nel Comune di Quincinetto (Torino). La denominazione di questo prodotto, che risente delle inflessioni dialettali della zona di produzione, può  essere tradotta con “meligacce”, neologismo utile per indicare quelle croste di “meliga” (mais) che si staccano dal paiolo, dopo la cottura della polenta.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

Comments

comments