Biscotti della Salute (PAT): sorta di fetta biscottata dalla forma lievemente ovale. Hanno una consistenza secca e friabile, un sapore leggermente dolce, un delicato profumo di anice ed un colore dorato. Sono composti principalmente da farina di frumento, zucchero, lievito naturale, grassi vegetali, sale ed aromi. Da sempre, sono considerati un alimento ideale per bambini, anziani, malati, convalescenti e per tutti coloro che desiderano una prima colazione energetica ma di facile digeribilità, in particolare per chi pratica un’attività sportiva. Sono originari della zona di Ovada (Alessandria) e la loro distribuzione, rimasta in ambito locale per un lungo periodo, fu rivoluzionata dai ferrovieri locali che incominciarono a trasportarli in grosse scatole di latta per venderli in diverse località dell’Italia settentrionale. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, alcuni imprenditori ovadesi incominciarono la produzione di questi biscotti e, unitamente ad altri dolci caratteristici della zona, li commercializzarono più capillarmente. Successivamente, la loro produzione si diffuse anche in altre zone del Piemonte. Recentemente, è iniziata la commercializzazione di due varianti di questi biscotti: “Biscotti della Salute Integrali” e “Biscotti della Salute ai Cereali”. I primi sono caratterizzati da un elevato contenuto di crusca mentre i secondi da una miscela composta da più cereali.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

Comments

comments