Bagna Càuda (PAT):  condimento tradizionale piemontese dal colore marrone e dalla consistenza fluida. Letteralmente “salsa calda” è proposta in appositi scodellini di terracotta (foj t) riscaldati mediante una piccola candela per mantenere il condimento caldo. La B. C. è una salsa caratteristica di tutto il territorio piemontese ed è consumata prevalentemente nei mesi autunnali ed invernali. Essa condisce le verdure crude (peperoni, cardi, cavoli, radicchio, porro, carote, topinambur, insalate etc.), le verdure cotte (patate al vapore, cipolle e bietola rossa al forno, peperoni abbrustoliti, cavolfiore lessato etc.), le uova (strapazzate o sode) oppure la pasta (vedi pasta alimentare). La composizione e la preparazione possono variare a seconda delle zone del Piemonte ove è preparata. Una delle ricette più conosciute prevede l’utilizzo di acciughe sotto sale, aglio, olio extravergine di oliva e burro. Alcune varianti prevedono o l’utilizzo di panna, che rende la salsa più delicata, o l’aggiunta di mezzo bicchiere di vino rosso ed un cucchiaio di aceto che ne imbruniscono il colore. Anche nel passato vi erano numerose versioni di questa ricetta.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

Comments

comments